Ha cominciato a cantare in tenerissima età imitando Mina e cantando canzoni napoletane con il padre, medico-cantante e chitarrista semiprofessionista. Da lui ha assorbito l’amore per l’odontoiatria e per la musica, per il canto e il pianoforte soprattutto, che l’hanno portata a conseguire entrambe le lauree. Dal 2015 fa parte del coro Altavoce come corista, solista e attualmente anche come coreografa.